Con Circ. 29 dicembre 2015, n. 38/E, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in ordine alla novella (D.Lgs. 24 settembre 2015, n. 156) che ha interessato il contenzioso tributario. Le maggiori novità riguardano il potenziamento dell’istituto del reclamo/mediazione, l’esecutività immediata delle sentenze non definitive concernenti i giudizi promossi avverso gli atti relativi […]

Riforma del contenzioso tributario: le novità e i chiarimenti dell’agenzia ...


Ancora un provvedimento di merito esplicativo della possibilità di esperire la ricerca telematica dei beni del debitore a favore del creditore che vanta un titolo esecutivo, a tutela delle proprie ragioni di credito. Il Tribunale di Milano si uniforma all’orientamento ormai dominante tra i giudici di merito nella materia qui […]

La ricerca telematica dei beni del debitore


Nel momento in cui il sistema genera la ricevuta di accettazione della PEC e di consegna della stessa nella casella del destinatario, si determina una presunzione di conoscenza della comunicazione da parte di quest’ultimo analoga a quella prevista, in tema di dichiarazioni negoziali, dall’art. 1335 c.c.; sicché spetta a lui, […]

Notifiche pec: cosa succede se l’allegato non è visualizzabile?



Vi informiamo che lo Studio resterà chiuso per ferie dal 02 agosto al 01 settembre.Per qualsiasi urgenza, tuttavia, non esitate a contattarci all’indirizzo mail segreteria@studiolegalecreaco.it.Vi risponderemo quanto prima poiché l’indirizzo è costantemente monitorato!Buone ferie a tutti!

CHIUSURA PER FERIE: 02 AGOSTO – 01 SETTEMBRE


Cassazione civile Sentenza, Sez. III, 30/05/2014, n. 12265   L’aspetto del danno non patrimoniale, tradizionalmente definito danno morale, va liquidato con criterio equitativo, che tenga debito conto di tutte le circostanze del caso concreto. In particolare, la liquidazione equitativa deve rendere evidente e controllabile l’iter logico attraverso cui il giudice […]

Danno morale: quali sono i criteri seguiti dal giudice per ...




Con la sentenza n. 9945 dell’8 maggio 2014 la S.C. ha respinto il ricorso di una nota azienda di telecomunicazioni contro la decisione che stabiliva l’obbligo, a carico della stessa, di risarcire gli eredi del lavoratore stacanovista.L’uomo era deceduto per un infarto imputabile allo stress lavorativo; a seguito dell’istruttoria emergeva che […]

Cassazione: Gli eredi del dipendente morto hanno diritto al risarcimento ...


Per acquistare una casa o un’azienda, da oggi l’acquirente, all’atto della firma del contratto definitivo, dovrà versare i soldi nelle mani del notaio; quest’ultimo, trascritto l’atto, girerà la somma al venditore.   Con la legge di stabilità [1] cambiano le regole in materia di acquisto e vendita di case e […]

Nuove regole per ila compravendita di immobili


Ecco gli sbagli da evitare nella compilazione del modello polivalente per lo spesometro La prima scadenza del 12 novembre è ormai alle porte e la proroga di cui tanto si parla, sembra che alla fine non ci sarà. Il silenzio dell’Agenzia delle Entrate in merito lascia aperte le possibilità anche per […]

Spesometro 2013: attenzione.



Preliminare: possibile per le parti chiedere la risoluzione del contratto Secondo l’orientamento espresso dalla seconda sezione civile della Cassazione (sent. n. 24564 del 31 ottobre 2013), in caso di inadempimento del preliminare di compravendita di un immobile, il promittente venditore, sebbene abbia chiesto in giudizio l’adempimento, può scegliere in corso […]

Contratto preliminare e risoluzione del contratto